Recensioni

Cosa dicono di me…

9

Grande livello di dettagli e immersione storica molto dettagliata.

Siamo nel Mar dei Caraibi, nel XVII secolo.
La nave pirata Reaper attacca a est di Cuba un altro legno… questo è quello che c’è da sapere su “Inferno Blu Cobalto”, un libro che non ha nulla da invidiare alle grandi storie di mare. Il lavoro compiuto dall’autore è preciso e meticoloso, dalle pagine di questo libro si evince la grande passione per il mare e tutto lo studio che probabilmente c’è dietro a questo romanzo. Linguaggio narrativo semplice e scorrevole, ho trovato una trama ben costruita e una tecnica di scrittura che mi ha piacevolmente soddisfatto. Appassionato di storie di mare e di pirati, sfogliando le pagine di questo romanzo ho trovato nell’autore il giusto mix tra lo stile di Valerio Evangelisti e quello di Patrick O’Brian, due maestri del genere. Complimenti all’autore. Grande livello di dettagli e immersione storica molto dettagliata.

Marco

Degno successore di Capo Tiburon

Ecco che ho terminato anche il secondo libro della trilogia sui pirati di A. Colagrossi, e non posso che ripetere quanto scrissi già per Capo Tiburon. Una scrittura scorrevole ma allo stesso densa di episodi, dettagli e descrizioni ricche di termini nautici, saggiamente riportati in un glossario d’appendice che permette di ampliare le proprie conoscenze nel settore e di gustare le descrizioni con un rinvigorito spirito di realismo. A questo va aggiunta la trama avventurosa che sa insaporire le descrizioni erudite con la giusta dose di intrigo, azione e analisi dei personaggi, con un risultato di ottima resa narrativa, per nulla pedante.
Consigliatissimo ovviamente a tutti gli amanti del genere, ma anche ai curiosi che vogliono gustare un po’ di avventura storica dal sapore marinaresco!

Annozero

Sarete subito catapultati a bordo di una nave pirata della seconda metà del seicento

Lo scenario storico è ricostruito benissimo e l’autore colloca perfettamente i personaggi (alcuni realmente esistiti) nel contesto del romanzo. Le sequenze nautiche sono dettagliate e non annoiano per niente, anzi, sembra di essere in mezzo alle onde su velieri pronti a massacrare il nemico a colpi di sciabola e di cannone. La storia inoltre è molto avvincente, con un pizzico di romanticismo che non guasta per niente. Anche i dialoghi sono ben fatti, si apprezza particolarmente il carattere multietnico di una vera ciurma pirata, con inglesi, francesi, spagnoli ecc… Insomma questo romanzo vi trascinerà davvero sul mare con questi uomini assetati di sangue e bottino…

By Lively

Inferno Blu Cobalto

Scoperto per caso, a causa della copertina col veliero che mi ha attratto subito. Come l’ho iniziato a leggere mi ha catturato immediatamente! Se vi piacciono i romanzi d’avventura, gli inseguimenti in mare, pirati e corsari, la storia del 1600/1700, se vi è piaciuto “Black Sails” o “Master & Commander” e le vicende di cappa e spada, allora avete trovato il libro che fa per voi. La ricostruzione storica è eccellente, le descrizioni curate ed evocative, ottime note per informare il lettore di termini specifici. Ho particolarmente apprezzato come la ciurma, proveniente da varie parti del mondo, usasse di volta in volta alcune espressioni nel proprio idioma d’origine. Piacevole, avvincente, interessante, davvero una lettura da gustare. Adesso sicuramente comprerò gli altri suoi libri sui pirati e anche il resto della sua produzione!

Andrea D.

Inferno Blu Cobalto

Molto coinvolgente, la mia esperienza è stata un vero e proprio viaggio, immersa nel “blu cobalto” dimenticando di essere lettrice sono così diventata parte dell’equipaggio, assaporando l’amaro nei momenti più critici, il profumo del legno sul ponte misto alla salsedine, la stanchezza delle lunghe traversate accompagnata dall’entusiasmo di nuovi approdi, strategia, fermezza e buon cuore accompagnano il nostro capitano nelle sue avventure fino a scoprire il sentimento più nobile che un uomo possa provare.

Sara Bovone

Megalodon

Ho atteso di essere disteso sotto l’ombrellone per avere la location perfetta per addentrarmi nel mondo marino stupendamente descritto in questo libro. Ringrazio l’autore che firma la copia del romanzo che vi arriverà a casa. A me è piaciuto molto, ci sono molte spiegazioni scientifiche sulla vita degli squali e del (forse) estinto Megalodonte. Nella trama vengono trattati argomenti a difesa dell’ambiente come l’abominio della pesca alle balene. Il testo è ben scritto e di facile comprensione, scorre piacevolmente. Personalmente mi ha tenuto aggrappato ad ogni pagina. Lo consiglio a tutti gli amanti del genere e a chi ha letto la famosa saga “Meg”. Complimenti dott. Colagrossi!

Giampaolo

Avventure nel Mar Rosso

Il libro mi è piaciuto molto, con descrizioni accurate dei pesci e degli squali. La cosa che mi è piaciuta di più di questo libro è che sono riuscita a immedesimarmi perfettamente nell’autore, quindi è come se fossi stata lì con lor, per ammirare quei fondali e quegli animali marini favolosi, insieme all’autore e a tutto il gruppo di subacquei. Bel libro.

Valeria Petronio

Avventure nel Mar Rosso

Ho letto Avventure Nel Mar Rosso tutto d’un fiato; è stato meraviglioso immergersi in quelle acque, insieme ai protagonisti di questa avventura. Lo consiglio a tutti gli amanti del mare.

Alessia Pignoli Sidonio

Megalodon

Bellissimo libro, con storia e contenuti coinvolgenti. Non vedo l’ora di leggere il secondo capitolo di questa fantastica avventura.

Marco Campus

In Treno oltre le Foreste

Intimo, sincero e personale. Grazie per avermi portato in viaggio con te, la sensazione è stata quella. Lo consiglio a tutti.

Daria Tanno

Capo Tiburon

Questo racconto non troppo breve di ambientazione pirati è davvero bello.
L’autore scrive molto bene, con termini adatti al periodo e mai banali e con un uso che definirei temerario delle metafore e similitudini (tanto che in alcuni punti, non tanti, forse sono persino troppe, più di una nella stessa frase)
I due gruppi di personaggi (pirati e militari) sono caratterizzati splendidamente con il loro modo di parlare differenziato con cura.
Divertente, curato nei dettagli e senza refusi o errori che abbia potuto notare. Validissimo.

By Flo72

Megalodon

Magnifico romanzo di avventura che, prendendo spunto da dati scientifici, crea una storia di pura fantasia, ambientandola ai giorni nostri con una dovizia di particolari che immergono il lettore, letteralmente, nelle profondità abissali dell’oceano. Per chi ama l’avventura e la vita in mare: “Perfetto! Lettura consigliata”.

Walter La Marca

Novel Cape Tiburon (ENGLISH EDITION)

The author strips down the characters in their essence, as they struggle to survive. He does not romanticize either cruelty or humanity, but simply writes a captivating story.

Mrs Hardy

Pirati sotto attacco

Anche in questo romanzo avventura e adrenalina si sommano in un susseguirsi di eventi, il tutto condito come al solito da un pizzico di romanticismo assolutamente non invadente e piacevole.

Paolo

Pirati sotto scacco

L’ennesimo libro del buon Aaronne a cui mi incollo, l’ennesima conferma di un talento puro, di uno scrittore sopraffino e di uno storico minuzioso. Le sequenze di guerra e battaglie le ho trovate perfette, cruente al punto giusto, credibili e lineari. I personaggi sono ben caratterizzati e il linguaggio tecnico è usato ‘col cucchiaio’, per non confondere il lettore un po’ distratto o non esperto in materia. Che dire, ormai non più una sorpresa ma una bellissima certezza. Sarò sicuramente uno dei suoi lettori più assidui anche in futuro. E se dovesse deluderci… beh, non lo farà, pena un giro sotto la chiglia della nave in compagnia degli squali! AAAAAHHHHHRRRRRRRRR!

By Andy

Pirati sotto scacco

Dopo Inferno Blu Cobalto e Capo Tiburon (un raccontino agile e tranquillo) ecco un altro libro di Aaronne Colagrossi. In assoluto il migliore sui pirati che abbia letto negli ultimi anni. Ben documentato, con la giusta dose di suspance, violenza, e le competenze marinaresche per poter raccontare di orzate, abbordaggi, andatura di bolina, ecc. Veramente notevole.

By Max

Pirati sotto scacco

Pirati Sotto Scacco è il secondo libro dell’autore Colagrossi che leggo con grande interesse, la mia passione sui pirati e la pirateria è stata pienamente soddisfatta leggendo i suoi due romanzi. In questo caso vorrei porre l’accento sul suo lavoro “eccellente”: “Pirati sotto scacco”. Come il precedente “Inferno blu cobalto” è un libro ben scritto, con grande competenza, sia sul periodo storico che nei termini nautici, la storia è molto emozionante e in molti punti ti lascia col fiato sospeso, mi sono divertita molto e ho viaggiato con l’immaginazione, che il libro con facilità ti stimola. Insomma lo consiglio vivamente: un autore nascente, che non ha niente da invidiare agli autori “veterani” della letteratura mondiale. Ancora un grande in bocca al lupo anzi “in culo alla balena”. Attendo nuove avventure dei bucanieri di Aaronne Colagrossi…

Alessandra Bancalà

Pagina Facebook

Megalodon

Se c’è una cosa bella, che mi piace in un libro, è l’avventura, con amore e la passione per gli squali. Tutto chiuso in un unico libro, per me è il top. E lui ci è riuscito alla grande.

Viviana Vale

Pagina Facebook

Una Lettera d’Amore all’Africa

Affascinante
Il mio è sicuramente un giudizio di parte, avendo partecipato alla spedizione ed essendo amico dell’autore, ma vi posso assicurare che la narrazione così ricca di particolari nonché il corredo oltre cento immagini vi porteranno in una dimensione che vi sembrerà di poter respirare l’aria dell’Africa del Sud. Una lettura così immersiva, facilitata dallo stile dell’autore (consiglio anche gli altri suoi libri di avventura e narrativa) che riesce, ripeto,grazie alla descrizione minuziosa della scena vissuta a fare rivivere al lettore le stesse emozioni. Vi innamorerete dei luoghi descritti tanto da voler partire immediatamente: un viaggio da fare almeno una volta nella vita, per ritrovare le origini della stessa.

Cliente Amazon

il regno degli elefanti

TRAMA: Questo è un diario di viaggio che l’autore scrive quando visita l’Africa, più precisamente il Botswana, con degli amici nel 2016.
Il racconto inizia dalla loro partenza da Ancona, lo scalo in Inghilterra e poi… L’Africa.
Il tutto è accompagnato da foto degli animali locali.
Ci sono anche nozioni generali per quanto riguarda lo stato del Botswana, questo riesce a far capire meglio a chi legge com’è fatto il territorio e com’è suddiviso. Loro passano le giornate fotografando gli animali, quindi ci sono anche delle nozioni riguardanti le specie. L’autore ha cercato di rendere il tutto più completo possibile.

COMMENTO: Devo dire che ho apprezzato moltissimo questo diario di viaggio. Le descrizioni sono esaustive, chiare, non risultano pesanti perché il tutto è scritto in maniera molto fluida.
Mi piace tantissimo l’idea che ha avuto l’autore di accompagnare il tutto con le fotografie, riesci ad immergerti meglio nel racconto.
Io che sono un’amante dei viaggi non ho potuto che apprezzare molto questo libro!
Non ho messo 5 stelle solo perché avrei preferito che fossero menzionate le usanze del posto, i cibi tipici ecc.

Marta

Recensione a cura di @recensisco.libri su instagram e Facebook

il regno degli elefanti

Un’immersione nel cuore dell’Africa:

Il grande Aaronne Colagrossi (autore del bellissimo “Megalodon: Il Predatore Perfetto”) racconta un personalissimo viaggio nel cuore del Botswana, un viaggio in cui le emozioni, gli animali e la natura più selvaggia la fanno da padrona. Grazie ad una struttura semplice e appassionante (tipica di un diario di bordo), Aaronne ci immerge completamente in questa avventura, impreziosendo il tutto con nozioni scientifiche e geologiche molto interessanti (ho scoperto diversi animali che non conoscevo!) e spettacolari fotografie, sia a colori che in bianco e nero, che incantano per la loro autentica bellezza. È un diario personale e avvincente, dove le emozioni trasmesse dal magico continente africano stimolano il lettore a voler intraprendere un’avventura di questo tipo, immersi nella natura più pura e incontaminata e lontani dal mondo frenetico e tecnologico della vita di tutti i giorni. Al lettore sembrerà davvero di essere in un territorio primordiale e sconfinato, circondato da meraviglie di ogni tipo. Un libro da avere assolutamente, soprattutto se si è amanti dell’Africa, dei suoi straordinari animali, del viaggio e dei racconti d’avventura. Consigliatissimo, grande Aaronne!!!

Alice

Dove Le Rocce Parlano al Cuore

5,0 su 5 stelle Affascinante Recensito in Italia il 10 giugno 2021

Il mio è sicuramente un giudizio di parte, avendo partecipato alla spedizione ed essendo amico dell’autore, ma vi posso assicurare che la narrazione così ricca di particolari nonché il corredo oltre cento immagini vi porteranno in una dimensione che vi sembrerà di poter respirare l’aria dell’Africa del Sud.
Una lettura così immersiva, facilitata dallo stile dell’autore (consiglio anche gli altri suoi libri di avventura e narrativa) che riesce, ripeto,grazie alla descrizione minuziosa della scena vissuta a fare rivivere al lettore le stesse emozioni.
Vi innamorerete dei luoghi descritti tanto da voler partire immediatamente: un viaggio da fare almeno una volta nella vita, per ritrovare le origini della stessa.

Cliente Amazon

Dove Le Rocce Parlano al Cuore

5,0 su 5 stelle Una lettera d’amore all’AfricaRecensito in Italia il 22 maggio 2021

Leggere questo libro in tempo di pandemia e cioè quando si è costretti a casa e i viaggi non sono possibili è stata una sofferenza atroce. E questo perché è scritto benissimo, ti sembra davvero di stare lì con l’autore e i suoi compagni di viaggio. Vorresti mettere mano al computer e prenotare subito un viaggio per questi luoghi bellissimi descritti con dovizia di particolari e cura metodica. Ho una sola parola per descrivere questo libro: cuore.
Emerge da ogni parola, si vede che l’autore ne è innamorato e ama quello che fa e scrive. Tocca delle corde che smuovono chi come me è stato in Africa e penso che emozionerà anche chi non ci è mai stato.
L’Africa è qualcosa di inspiegabile, quasi magico e questo libro la descrive perfettamente. Le foto poi sono spettacolari. Un libro che fa viaggiare in un periodo in cui viaggiare è purtroppo impossibile. Lo consiglio assolutamente!

andy

Il Gioco del Calabrone

Recensito in Italia il 5 agosto 2021

Ottima lettura una penna veramente leggera ti appassionerà fino a quasi non farti voler smettere.
Ho letto il libro in tre istanti diversi, solo perché dopo una fine giornata devi pur riposare, ma avrei volentieri affrontato la maratona di leggerlo tutto d’un fiato.
La storia é entusiasmante e ben collocata nello spazio e nel tempo.
La consiglio.

Cliente Amazon

Inferno Blu Cobalto

5,0 su 5 stelle
Recensito in Italia il 16 maggio 2021

Epopea di un pirata…
Per gli amanti del genere consigliato.
Spiega bene anche le terminologie nautiche e curiosità sulla filibusta con note puntuali. Storia avvincente! Ben scritta!
Consiglio

Dario_r

Il regno Degli Elefanti

5,0 su 5 stelle 
Recensito in Italia il 23 marzo 2021

Emozioni contagiose
Capostipite di altri successivi titoli che raccontano spedizioni in terra d’Africa, Aaronne Colagrossi in questo libro emana tutta la sua emozione nel descrivere quello che i suoi occhi avevano sempre sognato e immaginato di vivere.
L’autore riesce a coinvolgere il lettore facendogli vivere per lunghi tratti le stesse sue emozioni.
Complimenti Aaronne Colagrossi.

Carlo Guliardini

In Treno Oltre Le Foreste

5,0 su 5 stelle
Recensito in Italia il 27 settembre 2021

Ritorno in Transilvania
Grazie ad Aaronne,ho ripercorso parte del viaggio che ho fatto in Romania, visitando parte della Transilvania. La Romania è un paese meraviglioso,così come tutti gli altri paesi dell’Europa orientale. Purtroppo, ancora oggi, ci sono molti pregiudizi nei confronti di questa parte di Europa,che è invece fatta di persone umili ed educate,per non parlare dei paesaggi. Leggete questo libro e lo scrittore vi farà cambiare sicuramente idea.

Francesca Santini

Megalodon

Aug 20, 2020

Un bel libro di avventure, molto coinvolgente e mai eccessivo. Un po’ scontata la storia d’amore e in alcune parti l’autore allunga un po’ il brodo con troppi tecnicismi che non so a chi potrebbero risultare interessanti, l’opera avrebbe potuto essere sforbiciata un po’ qua e là.
Nel complesso un libro ben scritto e che mi ha coinvolto molto, consigliato a tutti gli appassionati di mare e di avventure. 

Alessandro

Lungo ma un buon libro sul mondo dei pirati

Il mondo dei pirati mi ha sempre affascinato, sin da quando da piccolo trovai per caso in edicola un fumetto che mi fece sognare ad occhi aperti per mesi… quindi mi capita ogni tanto di cercare qualche libro o film che possa farmi rivivere quei momenti. Il mitico Jack Sparrow sicuramente ci è riuscito, la serie Black Sails sicuramente no (dato che mi sono fermato alla seconda stagione). Per i libri concordo che Salgari abbia una marcia in più, ma questo Inferno Blu Cobalto non mi è dispiaciuto, anzi… e ho voluto premiarlo con 4 stelle anche se il libro forse è risultato essere un po’ troppo lungo e alcune sezioni sono risultate un po’ troppo lente. Però sicuramente meglio di altri libri che mi erano capitati tra le mani…

Riccardo Manuali

Pirati e Corsari

Uno dei tanti periodi storici nei quali molti diversi mari sono stati condizionati nei loro commerci dal pericolo di incrociare questi terribili avversari.
Io sono sempre andato a vela quindi sono stato particolarmente interessato dall’argomento “navigazione”. Ma comunque il libro è ben scritto e rende vivo il periodo della filibusta delle isole caraibiche che, nel caso specifico, percorre tutti gli oceani.
Anche il nostro Mediterraneo è stato condizionato dal fenomeno dall’ottocento al milleottocento quasi e molti miei avi sono stati coinvolti. Alcuni anche dalla parte sbagliata moralmente. Il mio ottimo giudizio sul libro è quindi di parte.
Una persona l’ha trovato utile

Giovanni Napoleone

Inferno Blu Cobalto

Questo romanzo è imponente, avvincente, audace. Ci si sente coinvolti immediatamente in questa storia sul mare ambientata nel 1666. I personaggi sono caratterizzati benissimo e ho particolarmente apprezzato il linguaggio multietnico della ciurma pirata, cosa peraltro vera da un punto di vista puramente storico. Le atmosfere ricordano Emilio Salgari, Crichton, Smith, persino Patrick O’Brian; la struttura dei capitoli e dei dialoghi è veloce e non annoia. La ricostruzione storica è eccellente e le sequenze nautiche sono curate nei minimi dettagli. Il linguaggio è semplice e l’autore riesce a coinvolgere il lettore, quasi accompagnandolo per mano nella lunga storia del comandante Charles Lee Knight. Leggerò certamente gli altri due libri sulla pirateria, Capo Tiburon e Pirati Sotto Scacco.

Cliente Amazon

Sono rimasta di stucco!

Ho letto le ultime 150 pagine di “Inferno Blu Cobalto” tutte d’un fiato, ho avuto una giornata intera e me la sono passata con i miei bucanieri preferiti!
Sono rimasta di stucco!
Il finale è stratosferico! Mi sono divertita, ho avuto timore per loro, mi sono intenerita, ho pianto e alla fine ho gioito con il capitano e chi l’ha seguito nella sua scelta… E pianto per chi alla fine non ce l’ha fatta…
Era molto tempo che desideravo inoltrarmi in un’avventura di questo genere, e devo dire che Aaronne ha colto totalmente l’anima di un avventura piratesca che non solo è scritta magistralmente sia nei contenuti storici e tecnici, descrivendo ogni situazione nei minimi particolari, ma che tocca l’anima e il cuore… Mi ha divertita ed emozionata… Mi ha permesso finalmente di poter viaggiare con l’immaginazione in giro per tutti gli oceani del pianeta, accompagnata dai miei personaggi preferiti,
pirati e bucanieri…
Sono impaziente di ricevere il nuovo libro “Pirati sotto scacco” che Aaronne oggi mi ha prontamente spedito, per immergermi ancora in queste straordinarie avventure…
Come ti dissi tempo fa Aaronne, un romanzo piratesco per ogni stagione…
Il “meraviglioso” capitano Knight e la sua ciurma mi hanno accompagnato durante l’inverno…
Nuova stagione nuova avventura… Non vedo l’ora di conoscere il prossimo capitano di ventura durante l’estate!
La migliore pubblicità è la soddisfazione delle persone…
Ed io farò sempre ottima pubblicità ad Aaronne e i suoi romanzi…
Con stima Alessandra B.

Alessandra Bancalà

Pirati sotto scacco

Consigliatissimo!!! Ennesimo romanzo sulla pirateria che ti affascina dalla prima all’ultima pagina! Ti immedesimi nei personaggi e ti lasci trasportare nelle loro avventure! Non vedi l’ora di arrivare alla fine! Ho provato le stesse emozioni di quando leggo un romanzo di John Grisham! Aspetto con ansia il prossimo!

Gabrio

Il Regno degli Elefanti

Questo bellissimo libro racconta la spedizione svolta nel 2016 in Africa da Aaronne Colagrossi e da altri studiosi. Conosco la prosa fluente ed impeccabile di questo autore per aver recensito altri suoi bellissimi libri. Ho trovato la stessa prosa in questo splendido libro in cui c’è anche tutto il fascino e tutta la magia del continente che ha rappresentato la culla della vita sulla terra.

Pietro

In Treno oltre le Foreste

Uno splendido viaggio non convenzionale attraverso uno dei luoghi più antichi e magici dell’ Europa, con gli scatti e le parole che solo un grande viaggiatore con l’avventura nel cuore può trasmettere.

Lara

Novel Cafe Tiburon

Cape Tiburon is a story filled with pirates, Spanish sailors, and details of the capture of the Spanish galleon and ensuing battle. I loved the detail in this. Aaronne Colagrossi knows the sea and has researched his story well. I found this adventure one I could not put down. Fast paced and well written.

Julianna Bella Doerreson

Il Regno degli Elefanti

Per chi come me ama l’Africa e non perde occasione per tornarci, leggere questo diario di viaggio in Botswana è stato piacere puro. L’autore riesce a trasmettere perfettamente le sensazioni che si provano in quei territori, i colori, gli odori, gli stati d’animo, ciò che comunemente viene definito il mal d’Africa.

Alessio Langella

Pirati sotto scacco

Un libro molto avvincente, dai contenuti forti ed intensi, ambientato sui suggestivi scenari del mar dei Caraibi, fra fondali corallini e profondità di color blu cobalto. Una storia appassionante, dove una variopinta ciurma di disperati bucanieri costituita da avanzi di galera, disertori, rinnegati e banditi sanguinari, su una nave piccola, ma agile e veloce, si lancia all’abbordaggio contro i quattro potenti galeoni spagnoli che scortano una nave diretta in Spagna con a bordo i cinque preziosissimi idoli d’oro sottratti nel secolo precedente al popolo Cueva. Sarà un’impresa difficile e sanguinosa quella che dovranno affrontare i pirati per mettere le mani sul prezioso malloppo, da consegnare poi al Governatore francese della Tortuga per riscuotere il compenso prestabilito. Una storia molto coinvolgente, con un finale imprevisto e spettacolare.

Pietro Z.

Il Regno degli Elefanti

La lettura del libro “Il Regno Degli Elefanti” è scorrevole e minuziosa nei dettagli del paesaggio, della flora e della fauna. Iniziando e proseguendo la lettura si ha una sensazione di pace mista ad adrenalina e di pura avventura, che mi ha catapultato in un mondo lontano dagli stereotipi umani. Capisci che lì fa da padrona solo la Natura, l’uomo è ospite, forse indesiderato, dalle meravigliose creature che lì vi abitano. Emozionante è la descrizione dell’incontro con l’elefante e con il maestoso leone. Scorrendo le righe ho provato un misto di attrazione e di paura per quell’immenso universo a me sconosciuto.

Antonella Rossi

Il Regno degli Elefanti

Un bel diario di viaggio sull’Africa che racconta la spedizione nel 2016 nel Botswana; il libro è corredato da tantissime foto a colori e in Bianco e nero a pellicola. Sono immagini amatoriali ma conservano tutta la magia dell’Africa. Libro molto scorrevole e interessante.

Lively

Capo Tiburon

Quando leggo un libro e mi trovo in mezzo ai personaggi, vuol dire che il libro è stato scritto bene e sopratutto in modo semplice. Ho già letto un libro di Aaronne Colagrossi e fidatevi di me: i suoi libri sono dei capolavori. Lo consiglio 100 miliardi di volte.

Viviana Vale

Megalodon

Un’altro ottimo romanzo d’avventura di Aaronne Colagrossi, anche questo ambientato su scenari marini suggestivi, ma anche in abissi oceanici infidi e orridi. La storia questa volta parte da Fernandina, isola dell’arcipelago delle Galapagos, dove vengono ritrovati, all’interno di un calamaro gigante in decomposizione, dei denti non fossilizzati lunghi 18 centimetri che gli scienziati ritengono appartenere ad un Carcharocles megalodon, enorme squalo preistorico vissuto sulla terra da venti milioni a tre milioni di anni fa ed ormai ritenuto estinto. Uno squalo dalle misure terrificanti, pari a circa 20 metri di lunghezza per 50 tonnellate di peso. Da questo evento si snoda una storia di scontri sanguinosi e mortali negli abissi dell’oceano fra spaventosi giganti del mare. Una storia dal sapore fantascientifico che talora assume anche decise venature horror e che non sarà facile dimenticare.

Pietro Z

Megalodon

Consiglio vivamente di cimentarsi nella lettura dei romanzi di Aaronne, in particolare questo romanzo. Lo consiglio perché è interessante la parte scientifica, oltre che ad appassionare ancor di più la bellezza di questa “macchina perfetta”, ovvero lo squalo!

Emmanuele Messina

Pagina Facebook

Avventure nel Mar Rosso

Ho letto il libro “Avventure nel Mar Rosso “. Lo consiglio a tutti quelli che, come me, sono appassionati di immersioni.
E dopo 15 anni di immersioni in Mar Rosso, Colagrossi mi ha rifatto rivivere emozioni stupende.
BELLISSIMO ….COMPLIMENTI…

Raffaele Gianetti

Pagina Facebook

Capo Tiburon

Pieno di azione e suspense, il romanzo “Capo Tiburon” coinvolge dalla prima all’ultima pagina; l’autore descrive con minuzia di particolari un racconto di pirati, filibustieri, vecchie piroghe e ricchi galeoni, che proiettano il lettore direttamente nel mar dei Caraibi regalando una piacevole lettura.

Gaby Antoniecca

Una Lettera d’Amore all’Africa

Non solo un libro…

Pieno di azione e suspense, il romanzo “Capo Tiburon” coinvolge dalla prima all’ultima pagina; l’autore descrive con minuzia di particolari un racconto di pirati, filibustieri, vecchie piroghe e ricchi galeoni, che proiettano il lettore direttamente nel mar dei Caraibi regalando una piacevole lettura.

Carlo Guliardini

Una Lettera d’Amore all’Africa

Viaggio Avventura Entusiasmo

La magia di questo libro è stata possibile perché i protagonisti l’hanno resa tale. Un gruppo di amici assortiti come I magnifici 7. Spirito di avventura, entusiasmo, adattamento, capacità di percepire l’esclusività dei momenti e dei silenzi che la natura namibiana regala. Coinvolgenti gli incontri ravvicinati con gli animali della savana. Il primo amore tra Aarone e l’elefantessa è disarmante. Spicca la figura di Gigio con la sua simpatia contagiosa. In alcuni punti sembra una tesi di laurea per sterzare subito alla descrizione di terre e colori che l’ Africa ti offre, amplificati da foto che riescono a non stancarti

Gilda

Il Regno degli Elefanti

Un libro che unisce rigore scientifico e sincere emozioni africane

Bellissimo libro di Aaronne Colagrossi, del quale ho letto già altre cose, tutte di pregevole fattura. Lo stile qui si discosta un po’ dalla sua produzione abituale, ma non per questo delude le aspettative. E’ un libro che racconta di una spedizione nel cuore dell’Africa (con tanto di splendide foto a colori e in bianco e nero) e che contiene informazioni scientifiche davvero interessanti e spiegate con un linguaggio di facile comprensione anche per chi, come me, non è esperto: sulle piante, sugli animali, geologiche, ecc. Al contempo, però, è anche un libro molto intimo, fatto di emozioni, amore per la natura e sete d’avventura. In queste pagine ho ritrovato tutte le bellissime sensazioni che provai anch’io durante un mio safari in Kenya e allo stesso tempo ha risvegliato in me la voglia di tornare in Africa al più presto. Maledetto Aaronne, sappi che sei tu il responsabile dell’assottigliamento del mio conto in banca!!! Libro consigliatissimo!

Andy

Il Regno degli Elefanti

Documentario bellissimo!!

Libro perfetto per chi ama gli animali africani. Sembra di essere i protagonisti di un documentario e di stare accanto all’autore. Attenzione ai passibili affetti collaterali come la voglia di partire per un safari in Africa !!

Elena

L’Enigma del Pirata

Ben scritto ed avvincente

Buon ritmo nella narrazione, ricostruzione storico e geografica molto efficace. Lo consiglio come un buon libro di avventura. Da leggere.

Marcello Albani

Dove Le Rocce Parlano al Cuore

5,0 su 5 stelle
Recensito in Italia il 17 maggio 2021

Non solo un libro….
Che dire, sono alla mia quarta lettura, questo libro ti prende talmente tanto che sei portato a fermarti ogni 2-3 pagine per andare a vedere su google map le località così pazientemente e con maestria descritte.
Si è rapiti dallo stile del racconto che alterna sapientemente emozioni paesaggistiche e dinamiche avventurose, avendo poi cura di descrivere in modo chiaro e semplice tutto ciò che a livello geologico e non solo, è incastonato in questa parte dell’Africa meridionale.
MASTERPIECE

Carlo Guliardini

Cliente Amazon

Dove Le Rocce Parlano al Cuore

4,0 su 5 stelle
Recensito in Italia il 17 maggio 2021

Viaggio avventura entusiasmo ed M7.
La magia di questo libro è stata possibile perché i protagonisti l’hanno resa tale. Un gruppo di amici assortiti come I magnifici 7. Spirito di avventura, entusiasmo, adattamento, capacità di percepire l’esclusività dei momenti e dei silenzi che la natura namibiana regala.
Coinvolgenti gli incontri ravvicinati con gli animali della savana. Il primo amore tra Aarone e l’elefantessa è disarmante. Spicca la figura di Gigio con la sua simpatia contagiosa. In alcuni punti sembra una tesi di laurea per sterzare subito alla descrizione di terre e colori che l’ Africa ti offre, amplificati da foto che riescono a non stancarti.

Gilda

Cliente Amazon

Il Gioco del Calabrone

Sep 16, 2021

Sempre molto buona la scrittura, il libro è a tratti avvincente, a tratti meno.

Alessandro

Cliente Amazon

Inferno Blu Cobalto

5,0 su 5 stelle

Molto interessante sia per il linguaggio marinaresco che per la storia.
Ho già indicato il romanzo molto interessante in particolare per il linguaggio marinaresco

Cliente Amazon

Inferno Blu Cobalto

Aug 04, 2019

Una lettura che ti porta in mezzo a pirati e corsari nelle colonie francesi, portoghesi, spagnole e inglesi circumnavigando l’oceano tra inseguimenti e battaglie navali e non. Si percepisce la grande conoscenza dell’autore del periodo storico ma soprattutto di tutte le tecniche di navigazione e dettagli delle grandi navi dell’epoca, riesce infatti a sottolineare con chiarezza le differenze chi è più forte perché ha più cannoni o chi è più veloce e adatto a manovre impegnative con facilità. L’autore dipinge un quadro preciso, costruisce una storia e la presenta con naturalezza e logica, non posso negare che la parte sulla navigazione sia ripetitiva, ma giustamente questa è la vita che facevano su una nave, ammiro quindi l’autore per essere rimasto fedele alla realtà storica. I personaggi sono descritti e sviluppati bene, li visualizzi e crei un feeling con loro tanto sono reali e diciamolo ognuno di noi, lettore, avrà sicuramente il suo preferito oltre Knight, indubbiamente il più carismatico e che definirei protagonista. Interessante anche la figura femminile presente nella storia che spezza un po’ la vita maschile da pirati e corsari e rilancia la storia, figura che si inserisce perfettamente nel contesto. Se cercate una lettura ricca di pirati, corsari, tesori nascosti, piena di navi e soprattutto di uomini veri, crudeli ma nello stesso tempo con delle debolezze vi consiglio di affrontare un oceano “Blu Cobalto” alla portata dei più grandi avventurieri.

Patty Bra

Megalodon

5,0 su 5 stelle
Recensito in Italia il 31 luglio 20219

Un libro decisamente inaspettato!!!
Ho scoperto questo libro per caso essendo un patito del genere, davvero coinvolgente e ben scritto, L autore si è molto documentato sugli argomenti che trattano i protagonisti e il suo modo di scrivere ti tiene incollato!!! Consigliatissimo

Steve

Megalodon

Aug 23, 2020

Tanta fantasia ma anche tanta conoscenza del mare in tutti i suoi aspetti.

Rossella Lombardo

Megalodon

4,0 su 5 stelle 
Recensito in Italia il 25 luglio 2021

Da leggere … magari non durante una traversata in solitaria nel Pacifico ????
Alcune scene sono così ben scritte e descritte da lasciare davvero poco all’immaginazione …le stai vivendo .
Ottima preparazione sotto il profilo dello studio del mondo marino , ma non è una sorpresa …buona caratterizazione dei personaggi sopratutto il grande protagonista ????????

Bruno Pellegrino

Strepitoso

Inferno Blu Cobalto è un libro che mi ha preso davvero molto, ben scritto, molto curato nelle terminologie e nelle caratterizzazioni dei personaggi e degli ambienti.
Uno dei pochi libri durante la cui lettura scorgendo la percentuale di avanzamento andare a rilento ne ho provato vivido piacere.
L’unica pecca? Essere finito comunque troppo velocemente.
Un vero gioiello di libro, complimenti vivissimi all’autore!

BlackPowderJo

Una eccellente opera narrativa

Impressionante. Mi viene in mente solamente questo aggettivo dopo aver lasciato scorrere l’ultima pagina del libro.
Davvero notevole la capacità narrativa dell’autore, messo alla prova, in questo contesto dal gusto classico, che poteva tradire un qualunquismo di provincia, tentando il goffo esercizio, a molti (troppi) riuscito male: l’imitazione, l’emulazione dei grandi del genere. Invece l’autore è stato davvero bravo ed ha reso i personaggi davvero unici, pur nel loro conosciuto clichè. Una storia avvincente, con mille caratterizzazioni, da cui si riesce con difficoltà a capire quali siano i protagonisti, in un rutilante susseguirsi di eventi, tutti estremamente intriganti e degni di ben più importanti scenografie. Si riconosce una penna esperta nei tecnicismi nautici e nelle particolareggiate descrizioni di ambienti unici ed esclusivi. Il lettore non è mai stanco, ma si scopre sempre avido di conoscere la fine di ogni situazione, molte delle quali intrecciate tra loro a regola d’arte. Un libro meritevole di platee molto più ampie e di una valorizzazione che, personalmente, mi prodigherò ad incrementare.
Complimenti a Colagrossi.

Milesgloriosus

Inferno Blu Cobalto

Aaronne Colagrossi, un figlio di questa terra molisana che le fa dono di un piccolo capolavoro: Inferno blu cobalto.
Una storia avvincente, fluidamente narrata, in grado di condurre il lettore in un viaggio verso terre lontane con passione e curiosità, attraverso un’attenta scelta dei personaggi, dei loro sogni, dei loro errori, delle loro passioni.
PIRATI. Uomini valorosi, mai banali con un codice etico che stride con il loro passato ma che è in grado di farci apprezzare valori come lealtà, amicizia, amore, rispetto dei patti.
Anche dal “fondo” della vita, anche da chi si è macchiato di orrendi crimini, l’autore è riuscito nel non facile compito di donarci il piacere della lettura e la soavita` di una storia narrata con grande competenza!

Anna Maria Cocomazzi

Inferno Blu Cobalto

Libro piratesco davvero bello, tra i vari libri che trattano il tema questo è sicuramente quello che mi è piaciuto maggiormente, tutti i personaggi sono ben caratterizzati, la lettura è scorrevole e mai noiosa, consigliatissimo!

Giacomo

Inferno Blu Cobalto

Ottimo romanzo d’avventura , scritto bene senza punti morti, sono apprezzabili le descrizioni durante la navigazione e i dialoghi con termini pirateschi, a cui mi sono dovuto abituare, ma che fanno entrare a pieno nei personaggi. Insomma consigliatissimo.

Bruno Pellegrino

Inferno Blu Cobalto

Amo i suoi racconti e la visione romantica, ma veritiera, che ha di essi. Dopo aver letto un suo libro, basta chiudere gli occhi e sognare.

Giugliano Capasso

Il Gioco del Calabrone

Una ricostruzione storica perfetta!

i suoi racconti e la visione romantica, ma veritiera, che ha di essi. Dopo aver letto un suo libro, basta chiudere gli occhi e sognare.

Andy

Capo Tiburon

Quando un racconto, seppur breve, ti fa vivere quasi in prima persona una storia…beh, per quel che mi riguarda, ha perfettamente centrato l’obiettivo! Una scrittura scorrevole e colorata, mai scontata, che ti porta davvero a camminare sulla tolda di una nave della filibusta, a sentire l’odore del mare, osservare le peculiari caratteristiche di ogni membro dell’equipaggio e goderti ogni attimo di una trama avvincente e avventurosa. Spero ci sarà un seguito!

Cliente Amazon

In Treno oltre le Foreste

Frutto della collaborazione del romanziere e geologo Aaronne Colagrossi e del cameraman e fotografo Luciano Baccaro, questo libro è un viaggio tra parole e immagini nell’entroterra poco noto della Romania incastrata tra i Carpazi e la Transilvania. Qui sopravvivono culture e folclori congelati nel tempo, qui si giunge con il treno della meraviglia direttamente da Bucarest col sapore di una transiberiana. Ed ecco che, sfogliandolo, ci sentiamo letteralmente trasportati nella terra del silenzio dove foto rigorosamente in bianco e nero illustrano testi ugualmente ovattati. E c’è qualcosa di Vivian Maier in tutti gli sguardi, nei paesaggi, negli “attori” che Baccaro coglie in fragrante con la sua macchina. Qualcosa di Hemingway nell’incedere descrittivo di Colagrossi.

Dottor Alessandro Moriccioni

Rivista Bimestrale “HERA”

Megalodon

Senza stare a scomodare le solite formule altisonanti quali “la risposta italiana a Meg di Steve Alten”, che lasciamo volentieri ai soliti esperti del marketing di seconda scelta, il confronto appare inevitabile. Ma se il più blasonato elasmobranco statunitense primeggia forse per taglio hollywoodiano e cinematografico (e conseguentemente alquanto caciarone, ma lo diciamo con affetto) e la serie di Steve Alten può essere assimilata a un franchise di “popcorn movies” ben confezionati, nel caso del libro di Colagrossi potremmo tracciare un parallelo verosimile con una rigorosa docufiction della BBC o del National Geographic. Gli aspetti tecnici e paleontologici sono infatti di ben altro livello rispetto alla seppur godibilissima saga alteniana, e possono costituire un utile compendio introduttivo alla scoperta dell’affascinante creatura preistorica e altri giganti del mare. Particolarmente affascinante l’ipotesi sulla misteriosa “capacità segreta” del megalodonte (non approfondiamo per evitare spoiler), e davvero emozionante e ben riuscita la scena dell’incontro a grande profondità tra il beneamato squalone e i batiscafi posacavi. Nel complesso un’ottima lettura per chi ama la narrativa di squali e desidera acquisire qualche utile (e verosimile) rudimento su di essi. Un plauso all’autore!

Marco Crosa

Capo Tiburon

L’unico difetto del libro del buon Aaronne è che finisce subito, mentre il lettore ne vorrebbe sempre di più di pirati, di ordini urlati, di imprecazioni al demonio, di battaglie e di uccisioni. Poco male, perché ci sono gli altri suoi libri che sono altrettanto belli e che possono saziare la nostra sete d’avventura. Quello che mi piace dei suoi libri, questo compreso, è che, oltre all’indubbio talento da scrittore, si può percepire il suo minuzioso lavoro di ricerca storica e cura dei dettagli. Si badi bene però, il tutto è messo non lì come pomposa ostentazione (come invece fanno autori inspiegabilmente più famosi di lui), ma sempre al servizio della storia. E’ uno che ama quello che scrive, e questo trasuda da ogni pagina. Più che promosso! Ora scusatemi, vado a mettermi una benda sull’occhio e una finta gamba di legno e mi scolo una bottiglia di rum. Fino al suo prossimo libro.

By Andy

Capo Tiburon

Siamo nel 1635 e la nave pirata con 29 filibustieri a bordo è alla deriva. Amo le storie di mare, di pirati e d’avventura e questo romanzo non ha certo tradito le mie aspettative.
I fatti sono ispirati a una storia vera e ha come protagonista Pierre Le Grand.
Conoscevo la storia del capitano Le Grand e del famoso attacco al galeone spagnolo vicino al Capo Tiburón, sulla costa occidentale dell’isola di Hispaniola e come detto in precedenza, queste sono le storie che amo leggere.
La scrittura si presenta fluida e si evince il grande lavoro di ricerca che contraddistingue queste pagine.
Perché 4 stelle invece che 5?
Avrei voluto questo romanzo più corposo, qualche pagina in più non sarebbe stata male.
Un bravo all’autore.

Marco

Capo Tiburon

Devo dire che il libro è stato in grado di stupirmi piacevolmente sia per descrizione dei personaggi sia per il testo a livello generale; nonostante sia un breve racconto, è scorrevole e avvincente, ti tiene incollato dall’inizio alla fine, anche grazie alle dettagliatissime descrizioni. Faccio i miei complimenti al signor Colagrossi per questo libro che è davvero bello e ben strutturato su tutti i fronti, spero di poter leggere presto un’altra sua opera! Faccio ancora le mie congratulazioni per i dettagli anche sui personaggi (che forse è stata la cosa che mi ha colpito di più, grandissimo!), così realistici .Grazie per avermelo consigliato.

Agostino Casula

Capo Tiburon

Un libro con contenuti fantastici, la lettura scorre in modo piacevole, la storia è accattivante ed è raccontata in modo magistrale dall’autore, insomma sembra di appartenere alla filibusta.
Complimenti Aaronne Colagrossi.

Guido Cogliandro

Capo Tiburon

Ho letto Capo Tiburon dopo aver visto recensioni positive su Inferno Blu Cobalto, dello stesso autore. Avendo visto che quest’ultimo libro era preceduto da un altro a tema piratesco ho deciso di iniziare con ordine e leggere questa prima opera sui pirati di Aaronne Colagrossi. Che dire? Un tuffo nel passato, e soprattutto un tuffo nelle acque dei Caraibi al tempo dei celebri filibustieri. Il lettore si ritrova immediatamente in quell’affascinante quanto rozzo mondo dei predoni del mare. Il ritmo è incalzante e la brevità dello scritto permette la lettura tutta d’un fiato senza però risultare sommario o povero. Adoro da sempre la letteratura piratesca e questo libro non ha nulla da invidiare ad altri forse più celebri, in fatto di avventura quanto di accuratezza storica.
E’ stato un piacere navigare con i pirati di Colagrossi e non vedo l’ora di tuffarmi nelle nuove avventure di Inferno Blu Cobalto e Pirati sotto scacco!

Annozero

Pirati sotto scacco

La vita di bordo, il mare, tanto amabile quanto burbero, delinea il profilo delle leggi di bordo, l’assidua ricerca di un tesoro, da predatori feroci a prede. L’ho trovato molto scorrevole, letto davvero in pochissimo tempo, ombre spaventose e impassibili cercano di dominare l’indominabile, un cuore che luccica in una tempesta, ritrovandosi quasi sul fondo di un oceano.

Sara Bovone

Pagina Facebook

Una Lettera d’Amore all’Africa

Leggere questo libro in tempo di pandemia e cioè quando si è costretti a casa e i viaggi non sono possibili è stata una sofferenza atroce. E questo perché è scritto benissimo, ti sembra davvero di stare lì con l’autore e i suoi compagni di viaggio. Vorresti mettere mano al computer e prenotare subito un viaggio per questi luoghi bellissimi descritti con dovizia di particolari e cura metodica. Ho una sola parola per descrivere questo libro: cuore. Emerge da ogni parola, si vede che l’autore ne è innamorato e ama quello che fa e scrive. Tocca delle corde che smuovono chi come me è stato in Africa e penso che emozionerà anche chi non ci è mai stato. L’Africa è qualcosa di inspiegabile, quasi magico e questo libro la descrive perfettamente. Le foto poi sono spettacolari. Un libro che fa viaggiare in un periodo in cui viaggiare è purtroppo impossibile. Lo consiglio assolutamente!

by Andy

Pagina Facebook

Il Regno degli Elefanti

Non compratelo: vi verrà immediatamente voglia di partire !

Un libro che non si può definire un romanzo, una guida, un documentario, ma più straordinariamente un titolo di viaggio, perché tanta è precisa la descrizione delle scene che ci si ritrova a fianco del narratore in un esperienza quasi tridimensionale. E’ un racconto di un viaggio reale, dove accanto alle scene di un luogo incantevole e selvaggio si trova anche una storia fatta di amicizia, di convivialità. L’autore, un vero appassionato di animali selvatici e in particolar modo degli elefanti, raccoglie ogni sfumatura di quello che lo circonda e la ripropone al lettore senza filtri, lasciando che anche lui partecipi alla visione di questo posto meraviglioso che è il Botswana. Consigliato.

Cliente Amazon

Il Regno degli Elefanti

Immersi nel fascino botswano !

Ogni volta ci si approccia alla lettura dei romanzi dell’autore e’ inevitabile immergersi nel fascino di come viene descritto, con ardore e passione cio’ che parte dal cuore; che sia vissuto o no, le caratteristiche che attirano alla lettura sono sempre svariate, e con particolari sfumature, rendendola scorrevole, interessante ed entusiasmante.
In particolare per “Il regno degli elefanti” si evince una chiave romantica ma allo stesso avventuriera, raccontando e spiegando cosa e’ stato quel magico momento africano, cosa e’ stato quel “salto” in mezzo al nulla cosparso di ogni bontà la natura aveva da dimostrare e così, essa, grazie all’interpretazione dell’autore è stata “trasformata” in lettere, in parole ed in frasi le quali mi han portato ad essere li, tra i verdi canali, i grandi elefanti, e gli inebrianti profumi che la terra botswana regala.
Un libro che racconta, oltre ad una fantastica spedizione laddove ho preso parte, anche uno degli ecosistemi piu’ straordinari si siano creati nel corso del tempo nel nostro pianeta, spiegandone in certi frangenti anche dei dettagli molto interessanti .. la magia del Botswana.
Ora mi resta che aspettare il prossimo libro, ormai in dirittura d’arrivo, e rivivere, ancora, quei bellissimi ricordi di spedizione in terra d’Africa.. la terra magica ineguagliabile a qualsiasi paese al mondo

Piovesana Mariangela

Dove Le Rocce Parlano al Cuore

5,0 su 5 stelle Affascinante
Recensito in Italia il 10 giugno 2021

Il mio è sicuramente un giudizio di parte, avendo partecipato alla spedizione ed essendo amico dell’autore, ma vi posso assicurare che la narrazione così ricca di particolari nonché il corredo oltre cento immagini vi porteranno in una dimensione che vi sembrerà di poter respirare l’aria dell’Africa del Sud.
Una lettura così immersiva, facilitata dallo stile dell’autore (consiglio anche gli altri suoi libri di avventura e narrativa) che riesce, ripeto,grazie alla descrizione minuziosa della scena vissuta a fare rivivere al lettore le stesse emozioni.
Vi innamorerete dei luoghi descritti tanto da voler partire immediatamente: un viaggio da fare almeno una volta nella vita, per ritrovare le origini della stessa.

Cliente Amazon

Il Gioco del Calabrone

5,0 su 5 stelle
Recensito in Italia il 5 agosto 2021

Ottima lettura una penna veramente leggera ti appassionerà fino a quasi non farti voler smettere.
Ho letto il libro in tre istanti diversi, solo perché dopo una fine giornata devi pur riposare, ma avrei volentieri affrontato la maratona di leggerlo tutto d’un fiato.
La storia é entusiasmante e ben collocata nello spazio e nel tempo.
La consiglio.

Cliente Amazon

Capo Tiburon

4,0 su 5 stelle Un bel passatempo
Recensito in Italia il 21 dicembre 2020

Bello, leggero, spassoso…
Ottima lettura una penna veramente leggera ti appassionerà fino a quasi non farti voler smettere.
Ho letto il libro in tre istanti diversi, solo perché dopo una fine giornata devi pur riposare, ma avrei volentieri affrontato la maratona di leggerlo tutto d’un fiato.
La storia é entusiasmante e ben collocata nello spazio e nel tempo.
La consiglio.

Plinio

Inferno Blu Cobalto

4,0 su 5 stelle 
Recensito in Italia il 15 agosto 2021

Primo libro sui pirati
Il libro è molto bello, mi sembrava di essere ai tempi dei pirati. L’unica cosa negativa per me, era il ripetersi dei alcune parole/insulti avrei variato di più quella parte

Paolo G.

Inferno Blu Cobalto

4,0 su 5 stelle 
Recensito in Italia il 20 aprile 2021

Avvincente
Bello e avvincente, rimani incollato alle pagine in attesa di vedere cosa succederà ai protagonisti.
Impossibile non subire il fascino del comandante Charles Lee Knight.
Le descrizioni sono precise e dettagliate (a volte anche troppo).
Non so se sia successo anche a altri, ma il mio kindle mi propone due volte il capitolo 92: quando ho finito di leggerlo e ho “girato pagina”, me l’ha fatto ricominciare da capo.
Una cosa per me molto fastidiosa è stata la presenza costante nei dialoghi di frasi in inglese, francese, spagnolo, addirittura in olandese. Non posso interrompere la lettura tutte le volte per cercare la traduzione per capire cosa stanno dicendo (anche perché spesso sono solo intercalari “pirateschi”).

Andrea

Megalodon

3,0 su 5 stelle 
Recensito in Italia il 17 settembre 2021

Avvincente ed interessante, ma forse troppo lungo.
Un buon libro dell’esperto di cose di mare e di pirati, Aaronne Colagrossi. Questa volta la vicenda è ambientata in tempi attuali ed è incentrata sulla scoperta dell’esistenza di uno squalo preistorico enorme e pericolosissimo ritenuto estinto da migliaia di anni, che alcuni studiosi cercano di studiare e di catturare durante una complessa missione nell’oceano Pacifico meridionale fondata su mezzi e strumenti ipertecnologici.
Il libro riesce ad essere molto avvincente specialmente nella sua seconda parte e nel finale, ma è veramente troppo lungo, anche perché l’autore – per passione o per completezza di informazione – illustra con grande precisione tutte le tecnologie utilizzate e spesso anche le manovre di guida di navi, sottomarini ed elicotteri, disorientando e – diciamolo! – annoiando il lettore comune non preparato sull’argomento. Altra caratteristica a mio parere un po’ negativa è che i personaggi sono tantissimi, descritti con estremo dettaglio sia nell’aspetto sia nel carattere sia nelle competenze e nelle mansioni specifiche svolte. Ciò sarebbe un bene, ma – vista la lunghezza del testo – alla lunga ci si confonde e quando magari il lettore, oramai disorientato, legge ad esempio che è morto il personaggio “A”, non sa più se si tratta di un ammiraglio, un professore, di un tecnico o … di un inserviente del bar! Fortunatamente il libro è scritto molto bene e quindi la tensione emotiva sapientemente creata dall’autore fa dimenticare ogni altra difficoltà, ma resto del parere che il testo, con … un centinaio di pagine in meno, sarebbe stato ancora meglio. In definitiva un libro consigliabile, ma solo a chi sa che cosa lo aspetta.

Arturo

Share This