Recensione “In Treno Oltre Le Foreste” – Rivista “Hera” n.5 2017

Il libro In Treno Oltre Le Foreste è un diario di viaggio nel senso più ampio della parola, corredato da tante foto analogiche in bianco e nero del coautore.

Sulla rivista bimestrale Hera n.5 del 2017, nella sezione “La sala degli archivi”, fu fatta una gradita e inaspettata recensione del libro, da parte del dott. Alessandro Moriccioni, curatore delle recensioni librarie. Riporto interamente il giudizio espresso.

Questo libro autoprodotto (ma facilmente reperibile, clicca qui) è un’autentica perla, un piccolo capolavoro. Frutto della collaborazione del romanziere e geologo Aaronne Colagrossi e del cameraman e fotografo Luciano Baccaro, questo libro è un viaggio tra parole e immagini nell’entroterra poco noto della Romania incastrata tra i Carpazi e la Transilvania. Qui sopravvivono culture e folclori congelati nel tempo, qui si giunge con il treno della meraviglia direttamente da Bucarest col sapore di una transiberiana.

Ed ecco che, sfogliandolo, ci sentiamo letteralmente trasportati nella terra del silenzio dove foto rigorosamente in bianco e nero illustrano testi ugualmente ovattati. E c’è qualcosa di Vivian Maier in tutti gli sguardi, nei paesaggi, negli “attori” che Baccaro coglie in fragrante con la sua macchina. Qualcosa di Hemingway nell’incedere descrittivo di Colagrossi.

La neve, gli alberi, i fiumi, i palazzi, le stagioni  e le persone si fondono nello sferragliare del treno, che non si sente ma ci accompagna da lontano come una litania nella testa.

Ed è chiaro che si tratta della sola giusta colonna sonora a cui aggiungerei il lamento di un violino lontano, in una casa nella foresta.

Alessandro Moriccioni.

Il libro In Treno Oltre Le Foreste è disponibile su Amazon esclusivamente in formato cartaceo.

Recensione rivista Hera

Be Sociable, Share!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *