IL REGNO DEGLI ELEFANTI

Copertina finale il regno degli elefanti

Il regno degli elefanti è stata forse la più bella avventura alla quale ho avuto l’onore di partecipare. Un’avventura reale, non fittizia, che mi ha lanciato in un mondo selvaggio, un vero mondo perduto in terra. L’amico Carlo Guliardini (presidente dell’Associazione Blue Safari), con Marco Calvani, decise di organizzare, con un anno di anticipo, una spedizione in Botswana.

Nella lontana Africa meridionale il Botswana sorge come una gemma ricca di vita incontaminata, un vero e proprio regno degli elefanti. La spedizione contava di passare alcune notti in un campo tende nel delta del fiume Okavango, uno dei fiumi più lunghi dell’Africa, e una notte nel settore settentrionale del deserto del Kalahari, che i Boscimani chiamano “Il Gran Secco”.

Giraffa. Deserto del Kalahari.
Giraffa. Deserto del Kalahari.

Sono stati giorni magnifici, ancora adesso, mentre scrivo queste righe nel sito, mi sale la pelle d’oca, ripensando alla natura selvaggia che ho avuto l’opportunità di vedere con i miei occhi. Decine di animali nel loro ambiente naturale e primordiale.

Dovevo scriverne un libro: Il regno degli elefanti.

Ho scritto questo libro grazie al mio diario quotidiano, su cui riportavo dettagliatamente le mie impressioni, i dettagli, i dialoghi più simpatici dei miei compagni di viaggio e tante altre cose, naturalistiche e non. Ho scattato centinaia di fotografie, che correderanno il testo finale, insieme ad alcune dei miei compagni di viaggio, tra cui fotografi professionisti.

Ippopotamo, delta del fiume Okavango.
Ippopotamo, delta del fiume Okavango.

Mentre eravamo in Africa, ho chiesto a Danilo Russo, lo zoologo della spedizione, autore di vari testi scientifici, nonché ecologo presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, di redarre l’introduzione al mio diario; volevo che il manoscritto avesse una nota scientifica di stampo zoologico ed ecologico professionale, oltre che geologico e geomorfologico, ma a quest’ultima parte ci ho pensato io, essendo il mio lavoro. Danilo ha anche eseguito un editing scientifico completo del testo.

Un occhio molto attento lo hanno avuto anche i miei compagni di viaggio, nonché lettori del manoscritto: Marco Calvani, Mariangela Piovesana, Guglielmo Maglio, Elena Bertot, Pierluigi Nisi, Marco Bracalenti e Giulia Ulian. Un grazie anche a voi.

Il libro è in fase di editing finale, sarà disponibile in edizione cartacea ed elettronica.

Elefante africano di savana. Delta del fiume Okavango.
Elefante africano di savana. Delta del fiume Okavango.

Trama

Africa, la culla della vita. Uno dei migliori doni che potessi ricevere dalla vita è stato proprio quello di poter entrare nel cuore selvaggio del “Continente Nero”.

La sensazione di avventura mi ha agguantato appena sono atterrato all’aeroporto di Maun, nel Botswana settentrionale. Erano anni che ambivo a fare questo viaggio, poiché desideravo incontrare una delle creature che amo di più: l’elefante africano. Una mastodontica creatura che domina indiscussa in quelle lande lontane e selvagge; tuttavia gli elefanti sono solo un tassello di quella natura ricchissima di vita. 

Una natura primordiale dove l’uomo è presente solo marginalmente al sistema. Sono stati giorni di pura avventura ed esplorazione; dal delta del grande fiume Okavango al deserto del Kalahari settentrionale.

Un viaggio nel regno degli elefanti, dove la natura è ancora selvaggia e incontaminata…

Aaronne Colagrossi

Tramonto sul Kalahari.

Coccodrillo del Nilo. Delta del fiume Okavango.

 

 

Be Sociable, Share!