Pamaya: l’albero dei diamanti.

L’Africa è uno dei continenti più ricchi del pianeta. Da un punto di vista geologico, le zone più antiche sono anche quelle più ricche di diamanti, come l’Africa meridionale, la fascia equatoriale e molteplici aree dell’Africa occidentale.

Il processo che porta alla formazione dei diamanti è molto complesso e le origini vanno poste a rilevante profondità.

Pamaya: l'albero dei diamanti Liberia
Mappa della Liberia.

In Africa occidentale, in Liberia per la precisione, si estraggono diamanti da circa 80 anni, oltre che ferro, oro e bauxite (da cui si estrae alluminio). Fiumi e torrenti sono tuttora rastrellati alla ricerca di diamanti e pietre preziose.

Un team di geologi americani, che stava effettuando prospezioni nel nordovest del Paese, si è imbattuto in una pianta spinosa palmiforme: la pamaya, il cui nome scientifico è Pandanus candelabrum.

Pandanus_candelabrum_Pamaya: l'albero dei diamanti
Pandanus candelabrum.

Dopo varie ricerche si è scoperto che questa pianta sorge sopra i camini di kimberlite. In una in particolare, il diametro superava il mezzo chilometro. Non sempre le kimberliti forniscono diamanti, ma questi si trovano spesso in questo tipo di rocce.

La kimberlite è una roccia magmatica intrusiva con colorazione variabile dal nero, al giallo, all’azzurro e al verdastro; di struttura brecciosa e granulometrie molto variabili. Oltre che fonte di diamanti, dalla kimberlite si estraggono anche cristalli di piropo, il rubino del Capo, molto utilizzato in gioielleria.

Kimberlite Pamaya: l'albero dei diamanti
Kimberlite.

Naturalmente non tutti i camini contengono le tanto ambite gemme, tuttavia rappresentano un buon punto d’inizio.

In alcuni camini sono stati identificati diamanti formatisi a circa centosessanta chilometri di profondità, con un’età stimabile a tre miliardi di anni. La risalita nei camini pare sia variabile da qualche ora sino a qualche giorno.

Questi depositi kimberlitici sono poi stati inclusi nei normali processi di pedogenesi ed evoluzione del territorio, sotto agenti fisici e chimici, formando suolo fertile alla crescita dell’albero pamaya.

Pamaya: l'albero dei diamanti
Diamante della Liberia.

In Liberia pare che questo tipo di pianta cresca solo su terreni particolarmente ricchi di kimberliti, da cui l’attenta ricerca cui vi rivolgono le compagnie diamantifere.

Aaronne Colagrossi